Mittwoch, 24. Februar 2021

Dietro le quinte di Energy3000 (parte II): “Creare collaborazioni positive”

Dietro le quinte di Energy3000 c’è anche Antonella! Attiva da più di 14 anni nel settore del fotovoltaico, Antonella è la responsabile della filiale italiana di Energy3000.

Energy3000_Team

“Gli anni di esperienza nel settore permettono ad Antonella di riuscire a trovare soluzioni per ogni situazione” affermano i colleghi, e non potrebbe essere più vero di così. La responsabile di filiale si occupa di gestione interna ma anche – e soprattutto – di vendita diretta: “L’attività che mi piace di più è la vendita e l’interazione con i clienti è un vero piacere. Negli anni ho cercato di creare collaborazioni positive con tutti i clienti, sono contenta solo quando anche loro lo sono: il mio lavoro e il mio impegno non devono avere come unico scopo la vendita, ma soprattutto la cosiddetta soddisfazione del cliente.”

Nel suo lavoro ha un'assistente speciale, la sua simpatica cagnolina White! Spesso infatti si vedono arrivare in ufficio insieme. Scherzi a parte, Antonella ha saputo creare tra i colleghi una squadra complementare ed in grado di interagire costantemente: “Per essere un buon team ritengo fondamentale che ci sia molta comunicazione e che ci si tratti con rispetto. Ogni persona deve essere spinta a dare il massimo, e ciò è possibile solo grazie alla valorizzazione delle singole individualità in quanto tali.” Aggiunge poi: “Tra colleghi ci deve sempre essere gioco di squadra, ogni risultato non deve essere il frutto del singolo ma dell’intero team.”

Sul perchè non abbia più voluto cambiare settore di lavoro, l’opinione di Antonella è chiara: “Il fotovoltaico è un settore dinamico, non ci si annoia mai: le tecnologie cambiano e bisogna tenersi costantemente aggiornati. Anche per questo motivo ho sempre scelto di collaborare con realtà internazionali, che permettono un immediato scambio di aggiornamenti ed informazioni. In aggiunta a tutto ciò, non deve essere tralasciato il fatto che vendere fotovoltaico fa bene all’ambiente!” 

Ihr Kommentar